Sponsor

Under 18 Nera

 Le "BlackBala" U18 di Marulli approdano agli ottavi!

Lanzo 19/02/2018

U18F Tabellone turno preliminare
Balabor Nera - Safa 2000 3-0

Prima partita da dentro o fuori o della serie "o la va o la spacca" in questo turno preliminare per l'accesso agli ottavi di finale del tabellone provinciale di under 18.
Tutti e tre i set hanno avuto grossomoso lo stesso wagneriano "leitmotiv".
Nelle fasi iniziali dei tre parziali abbiamo sempre un pò patito in ricezione. I puntuali time out di coach Marulli hanno consentito di spezzare il ritmo avversario e contemporaneamente richiamare l'alto livello di concentrazione che il tipo di gara richiedeva. Abbiamo così risalito la china e ci siamo rifatti sotto sprintando sui finali di set attraverso una ottima lettura del gioco delle avversarie. Queste nostre accellerazioni nel corso della gara ci hanno permesso di fermare il tabellino nei tre set sui 25-21 25-17 e 25-21.

 

 


Nel dopo gara coach Marulli: "Sono indubbiamente soddisfatto. Non parlo spesso dei singoli ma stasera vorrei sottolineare la prestazione top di Alice Albano che oltre ai suoi 17 punti ha dimostrato carattere e grinta. Federica(Autretto) che dopo un avvio nei primi due set un pò sottotono nel terzo è stata brava a dimostrarmi una davvero buona e soprattuto veloce reazione agli eventuali errori che nel corso di una gara spesso si possono commettere. Nel complesso una buona gara da parte di tutte e di Alice Romano "Mappi" che ha ben gestito delle non facili difese e degli attacchi su palle impegnative.
Lo scorso anno con una formazione più "matura" eravamo usciti ai preliminari, quest'anno con un gruppetto più giovane ma ben assortito andiamo a giocarci gli ottavi di finale. Bene così".

Il turno degli ottavi di ci vedrà opposti al Fenera Chieri blu, testa di serie numero 2 del tabellone, reduce dalla vittoria del proprio girone turbo con 14 punti su 15.
Non si molla un solo punto! Forza ragazze!

Balabor Nera: Ruiu E.(K),Gisolo S., Albano A., Ricci E., Romano A., Autretto F., Molinar M., Borgo E., Cussotto S., Vottero E., Ressent I., Torre A.